dcsimg

MOC

La mineralometria ossea computerizzata o MOC, detta anche densitometria ossea, con metodica a doppio raggio X filtrato (Dxa) rappresenta l’esame di elezione per la valutazione della densità minerale ossea o massa ossea. Nel 1994 l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha definito proprio dei criteri diagnostici basati sul T-score, un parametro derivato dalla misurazione della densità ossea con la MOC, per definire la diagnosi di osteoporosi. 

MOC

Inizialmente e fino a qualche anno fa, la misurazione della densità minerale ossea con la MOC e la definizione dell’osteoporosi sulla base del risultato di questa e dei criteri del OMS rappresentavano non solo il mezzo per porre una diagnosi di osteoporosi, ma anche lo strumento per identificare i candidati al trattamento. Certamente quest’approccio era corretto, giacché la densità ossea è il parametro singolarmente più influente nel definire il rischio di frattura di un individuo. Come già descritto nell’area dedicata ai Fattori di Rischio, recentemente si è convenuto sulla necessità di integrare le informazioni derivanti dalla MOC con altre informazioni riguardanti i fattori di rischio clinici per osteoporosi/fratture, allo scopo di individuare più correttamente i soggetti a rischio di frattura da sottoporre a trattamento farmacologico. In altre parole, sebbene la MOC rappresenti un esame fondamentale nella valutazione del paziente, non può essere l’unica indagine clinico/strumentale per definire se trattate o meno farmacologicamente, ed eventualmente anche come un individuo.

Accanto alla MOC eseguita con metodica Dxa, esistono altri due esami strumentali che comunemente nella pratica clinica sono considerati assimilabili alla MOC. Questi sono:

  • La tomografia computerizzata quantitativa (Quantitative Computerized Tomography, QCT) che consente di misurare la densità anche a livello di substrutture ossee e di ottenere parametri non rilevabili dalla MOC-Dxa. La tecnica MOC-Dxa è stata tuttavia sinora preferita alla QCT per precisione, tempi di scansioni più brevi, calibrazione più stabile,  e soprattutto per la minore dose di radiazioni a cui si espone il soggetto e per i costi più bassi. 
  • Le metodiche a ultrasuoni (QUS), che invece non espongono a radiazioni, utilizzando appunto gli ultrasuoni. 

Sebbene sia stato dimostrato che i parametri ultrasonografici ottenuti con tali metodologie siano in grado di definire se un soggetto è o meno a rischio di frattura, la QUS non può essere utilizzata per la diagnosi di osteoporosi secondo i criteri OMS. Due considerazioni sulla QUS sono comunque opportune:

  1. Risultati discordanti fra la valutazione ultrasonografica e quella MOC-Dxa non sono infrequenti,
  2. Un limite importante della QUS è rappresentato dall’eterogeneità delle apparecchiature che danno valori non sempre correlabili fra loro. I vantaggi della QUS sono: i costi relativamente bassi, la facile trasportabilità e l’assenza di radiazioni
 

Per approfondire altri argomenti sull'Osteoporosi puoi visitare anche le sezioni relative a:

Trattamento  

Se vuoi scaricare il contenuto di questa pagina clicca qui... Download PDF

 

Bibliografia:

 

Bibliografia_osteoporosi-freccia World Health Organization. Assessment of fracture risk and its application to screening for postmenopausal osteoporosis. Technical Report Series. WHO, Geneva, 1994.
Bibliografia_osteoporosi-freccia  Società Italiana dell'Osteoporosi del Metabolismo Minerale e delle Malattie dello Scheletro. Linee Guida per la Diagnosi, Prevenzione e Terapia dell’Osteoporosi. 2012.
Bibliografia_osteoporosi-freccia  Albanese CV, Passariello R. Osteoporosi e Malattie Metaboliche dell’Osso. Clinica e Diagnostica. Seconda Edzione, 2009.
Bibliografia_osteoporosi-freccia  Adami S, Bianchi G, Brandi ML, Di Munno O, Frediani B, Gatti D, Giannini S, Girasole G, Minisola G, Minisola S, Nuti R, Pedrazzoni M, Rossini M, Varenna M. Validation and further development of the WHO 10-year fracture risk assessment tool in Italian postmenopausal women: project rationale and description. 2010. 
 


Strumenti pagina